LE MIE OPERE 

E' mia convinzione che gli artisti siano dei medium tra il nostro mondo e gli infiniti mondi potenziali e paralleli di cui parlava 2000 anni orsono Platone e attualmente le più avanzate frange della fisica dei quanti. Lo sforzo di ogni artista sta nel mantenere aperti i canali attraverso cui comunicare con quei mondi sottili e pulsanti per poi trasporli in immagini, suoni e forme, ad uso di coloro che non sono in grado attualmente di percepire le alternative alla nostra realtà.

Per leggere alcuni commenti alle opere clicca qui

La costruzione delle mie opere si orienta in cinque filoni portanti d'ascolto:

MITOPOIESIS

vedi la gallery-wiew to gallery

le opere di questa sezione trattano i simbolismi e le metafore che scaturiscono dai nostri tempi o meglio da tutti i tempi. Le figure umane dialogano con elementi archetipici, con simbolismi storici ed esoterici, misterici ed oscuri. lo scopo è sempre il medesimo: portare chi osserva ad abbandonare lo sguardo consueto sul mondo e sulle cose, per iniziare un viaggio tra vibrazioni differenti, percepibili ad un livello più alto di coscienza. I mediatori restano sempre umani, umani che guardano ed invitano a guardare oltre.

VOLTI - FACES

vedi la gallery-wiew to gallery

ecco le facce dei mediatori. Queste opere sono la base della mia filosofia. In quegli occhi profondi e cristallini è contenuta la meraviglia divina dell'essere umano. Quei volti, scelti e nati tra centinaia di volti, sono specchio d'anima per molti, sono richiamo al silenzio, sono appello agli abissi e alle infinite cime a cui l'uomo può ardire. In questi volti emergenti da un'oscurità assoluta e amica, colma di significati e di suggestioni, si concentrano tutti i significati possibili dell'universo quantico, tutti i possibili futuri, tutti i possibili significati. Il dialogo con chi guarda è il loro scopo.

NATURE VIVE

vedi la gallery-wiew to gallery

l'apparenza inganna. Solo in superficie queste opere possono far pensare a delle semplici nature morte. In realtà è proprio da un'opera di questo tipo che nel 2008 ho iniziato la mia nuova via artistica. E tutto ebbe inizio da una teoria filosofica di Martin Heidegger, il concetto di "semplice presenza". Cominciai a riflettere sul nostro rapporto con il mondo, gli oggetti, la natura, la meravigliosa creatività che si manifesta in ogni anfratto della nostra esperienza su questo piano di esistenza. Scoprii meraviglie. E le scoprii in una cipolla, in una zucca, in un insetto, in un groviglio di stoffe. Provate a togliere il velo che ricopre i vostri occhi e guardate una verza come la guarderebbe un bimbo. Il miracolo è lì ad attendervi.

MATITE GRASSE

vedi la gallery-wiew to gallery

le matite grasse sono tecnica. Ma nella tecnica è nascosto un segreto. Proprio così, in quel nero profondo del carboncino, in quelle forme che sembrano urlare colore, è celato il principio di fondo del mio operare: l'armonia e l'equilibrio. I temi che affronto nelle matite sono i medesimi che sviluppo con i colori ad olio, ma qui, nel contatto primordiale con la sola forma, con il solo tratto, non sorretto e aiutato dal colore, c'è il contatto puro con le essenze platoniane. Quando tratteggio le forme sul foglio bianco penso davvero che la funzione prima di un artista sia quella ontologica: creare entità bidimensionali, esseri densi di senso, che nella loro prorompente emergenza testimoniano di un mondo di possibili alternative.

MITOSIMBOLISMO

vedi la gallery-wiew to gallery

le opere di questo filone trattano iconografie di mitologie arcaiche, greche e romane. Ritengo che i simbolismi mediati dalle figure di dei, ninfe, semidei, ecc, provenienti da quei tempi antichi significhino molto più di quanto gli storiografi hanno compreso. In questi miti io non vedo dei giochi di fantasia, ma vere e proprie metafore in grado di descrivere i profondi rapporti tra realtà e psiche, tra realtà e spiritualià, tra spirito e coscienza. In quei miti stanno le chiavi per comprendere la natura umana, il mondo che ci parla, i rapporti tra cervelli e anime, ecc. Uno straordinario manuale per comprendere la vita.

 

 

 

 

 

Home        Eventi - Shows       Opere - Works       Contatti - Contact        Vitae       Critica - Critic      Riflessioni - Reflections